"Rifugio Fronza alle Coronelle"

Altezza

2237 mt.

Tempo percorso

1:0 h

Gruppo montuoso

Catinaccio - Dolomiti

Località

Catinaccio - Nova levante

"Rifugio Fronza alle Coronelle"

Nova levante (Bolzano)
Telefono:

+39 0471612033

Cellulare:

+39 3356563512 - +39 3465432962

E-mail:

info@rifugiofronza.com

Pernottamento
e colazione

€ 29 - 40

Mezza pensione
con colazione

€ 40 - 60

Descrizione:

La famiglia Trottner vi dà il benvenuto nel rifugio ad alta quota, fra le Dolomiti, le montagne più belle del mondo, riconosciute dall’Unesco patrimonio dell’umanità, vero e proprio paradiso per gli amanti della montagna. Il rifugio Fronza alla Coronelle a quota 2337 m, si trova ai piedi del Catinaccio, in una posizione panoramica da mozza fiato: dal Latemar al Corno Bianco e Corno Nero,dal Gruppo del Brenta-Cevedale all’Ortles, dalla Vetta d’Italia alle Alpi svizzere e austriache. Il gestore Pier Paolo con la sua famiglia ha a cuore le vacanze di voi tutti e vi invita a condividere queste meraviglie sia all’alba che al tramonto: uno spettacolo per gli occhi e il cuore! Dormire in alta quota per lasciarsi alle spalle la quotidianità, rilassarsi davanti ad un piatto preparato con cura e programmare la successiva escursione sul Catinaccio. Il nostro motto è: ZAINO IN SPALLA, OCCHI E MENTE APERTI, VOGLIA DI SPENSIERATEZZA. Il rifugio dispone di sala ristorante, bar, terrazza panoramica, solarium, 60 posti letto.

Come arrivare:

Il rifugio Aleardo Fronza alle Coronelle si trova a quota 2337 m, ai piedi del Gruppo del Catinaccio, fra le Dolomiti, le montagne più belle del mondo. Il rifugio si può raggiungere dall'uscita autostradale Bolzano nord attraverso la Val d'Ega. Prima di arrivare al passo Costalunga si svolta a sinistra per la Via Nigra fino alla Malga Frommer. Dalla Malga Frommer si può salire in seggiovia o a piedi fino al rifugio seguendo il sentiero numero 1. Da Trento si raggiunge Vigo di Fassa, si prosegue per il passo Costalunga dove si imbocca la Via Nigra fino alla Malga Frommer .

Escursioni principali:

ESCURSIONI SEMPLICI PER RAGGIUNGERE IL RIFUGIO:
Dal Passo Costalunga, attraverso il sentiero n. .548 e 552, per poi proseguire sul sentiero 549 Majarè (Hirzelweg). Durata: ca. 1h 45 min.
Dal rifugio Paolina, a quota 2200m, seguendo il sentiero n. 552 per poi proseguire lungo il 549 che vi porta al rifugio. Durata: ca.1h
Dalla Malga Frommer attraverso il sentiero n. 1. Durata: ca. 1h 15min.
Dal Ciampedie, a quota 2000 m, risaliti i verdi prati di Prà Martin, si percorre il sentiero delle “Feide “(pecore) fino al rifugio Roda di Vael. Da qui si prosegue sul sentiero Majarè (HIrzelweg) n. 549. Durata: ca.3h
Il rifugio è facilmente raggiungibile dalla Malga Frommer, con la seggiovia Laurin 2.

I GESTORI VI PROPONGONO DUE O TRE PERNOTTAMENTI CON I SEGUENTI ITINERARI:
1° giorno Attraverso il sentiero n° 542 via ferrata del Santner (difficolta’ media) si raggiunge l’omonimo rifugio (2734 m), si prosegue quindi per il rifugio Re Alberto (2.627 m) ai piedi delle Torri del Vajolet e discesa fino al Rifugio Vajolet (2.243m). Si prosegue sul sentiero n° 541 si raggiunge il passo Coronelle (2.630 m) e ritorno al rifugio Fronza. Durata del percorso 5 ore circa.
2° giorno Attraverso il sentiero n°549 poi n° 551 si raggiunge il passo Vaiolon (2.549m), quindi si prosegue per la ferrata della Roda di Vael (difficoltà facile), uscendo dalla ferrata si puo’ proseguire per la ferrata del Masare’ (difficoltà media), oppure scendere direttamente al rif. Roda di Vael (2.316 m). Dal rifugio Roda di Vael per il sentiero n° 549 si raggiunge il rif. Fronza. Durata del percorso 6 ore circa.
3° giorno Escursione attorno al gruppo del Catinaccio. Dal rifugio si prosegue in salita per il passo delle Coronelle n° 550 (2.630 m), si scende a destra sul ripido pendio, si raggiunge il bivio per il sentiro n° 541 che porta al passo delle Cigolade (2.552 m) sempre in discesa si raggiunge il rif. roda di Vael. Seguendo l’itinerario in quota seniero Masare’ n° 549 si passa dal monumento a Christomannos (aquila di bronzo) e si ritorna al rifugio fronza. Durata del percorso 5 ore circa.

Rifugi Vicini

Rifugio Roda di Vael

"Rifugio Roda di Vael"

Sella del Ciampaz - Catinaccio

Altezza: 2283 mt

guarda scheda
Apertura:

 Aperto 1 Giugno - 10 Ottobre

Posti ristoro interni/esterni:

Posti ristoro sia interni che esterni. Il rifugio dispone di una sala accogliente e riscaldata e di una terrazza – solarium, con la possibilità di ospitare anche gruppi numerosi.

Camere / Posti Letto / Bagni:

Il rifugio dispone di 60 posti letto. Potete prenotare in camera con coperte o con lenzuola da 2/4 o 6 posti. C’è la possibilità di fare la doccia calda, funzionante a gettoni.

Gestione / Proprietà:

 Famiglia Trottner