"Rifugio Cazzaniga Merlini"

Altezza

1900 mt.

Tempo percorso

2:30 h

Gruppo montuoso

Piani di Artavaggio

Località

Piani di Artavaggio

Descrizione:

Il rifugio si trova su uno sperone roccioso in posizione dominante l'intera area dei piani di Artavaggio e non solo. Verso est si possono ammirare le Orobie Occidentali con il gruppo del Pizzo del Diavolo. Verso ovest le "Grigne" spiccano in primo piano e sullo sfondo con l'inconfondibile sagoma del Monviso, le Alpi! Ruotando lo sguardo alla sinistra, verso sud, incrociamo i piani d'Erna e le diverse cime del Resegone poi la visuale si allarga sulla pianura ed arriva sull'Appennino, fino al monte Cimone. A nord nelle vicinanze del rifugio la cima di Piazzo e lo Zucco Campelli con le sue rocce di calcare bianco. Salendo alla facile cima di Piazzo si possono ammirare il Pizzo dei tre Signori e le Alpi Retiche con il gruppo Masino-Bregaglia-Disgrazia ed il massiccio del Bernina con le sue cime. Nei pressi del rifugio vi è anche il monte Sodadura con la sua caratteristica forma piramidale dovuta all'erosione. Nella cucina del rifugio, Elena prepara piatti legati soprattutto alle tradizioni delle nostre zone scegliendo con cura prodotti di qualità per la preparazione sia dei primi che dei secondi piatti, ponendo attenzione anche alle persone celiache per permettere loro di godere dei piaceri della tavola. Serviamo una selezione di formaggi di mucca e di capra accompagnati da marmellata e mostardina di nostra produzione. Per la polenta usiamo farine acquistate direttamente in un mulino con certificazione "Senza Glutine". I dolci sono tutti di nostra produzione.

Come arrivare:

Il rifugio è accessibile da diverse parti e valli. Dalla Valsassina la via più semplice è prendere la funivia che parte dal paese di Moggio, poi, circa 50 minuti di facile camminata su una carrareccia. Sempre da Moggio si può salire con il sentiero n°24, circa 2,30/3,00 ore (1000mt di dislivello) dal Passo Culmine S.Pietro in circa 3,00/3,30 ore attraverso la DOL (dorsale orobica lecchese) Da Cassiglio (paesino all'inizio della Valtorta) sale il sentiero 101 delle Orobie Occidentali, (il rifugio è uno dei punti tappa) 4,00/5,00 ore con 1300mt di dislivello dal paese di Valtorta, sentiero n°103 (circa 1000mt di dislivello), da Pizzino in Valtaleggio sentiero n°20 per i Piani d'Alben poi dal passo Regadur sentiero 101. Al rifugio si può arrivare anche dai piani di Bobbio usando il sentiero 101 o il sentiero n°30 chiamato "Stradini", questo è un sentiero attrezzato. Per gli amanti della MTB vi sono più soluzioni su strade agrosilvopastorali. Dalla Valsassina dal paese di Moggio salendo verso il Passo Culmine dopo circa 5 Km sulla sinistra (possibilità di parcheggio) inizia la sterrata che porta in Artavaggio e poi al rifugio. Da Avolasio (frazione di Vedeseta) in Valtaleggio sale una ripida strada sterrata che in località Maesimo si congiunge a quella descritta prima e un'altra sterrata sale da Bonetto,una località sopra Pizzino. Vari sentieri percorribili anche in MTB collegano le varie località sopra descritte permettendo di chiudere degli anelli.

Escursioni principali:

Dal rifugio si può salire il "Sodadura" dalla caratteristica forma piramidale, la cima di Piazzo e il gruppo dello Zucco Campelli con le sue diverse cime. Queste escursioni nel periodo estivo non presentano eccessive difficoltà e con le dovute cautele son accessibili anche ai bambini. Durante l'inverno con la presenza di neve le cose cambiano e in base alle condizioni bisogna munirsi di adeguata attrezzatura. La cima di Piazzo durante l'inverno è una salita anche per scialpinisti e tutti i Piani di Artavaggio sono una meta ideale per gli amanti delle ciaspole che possono camminare liberamente dato che non ci sono piste per sciatori Una bellissima escursione estiva è il periplo dello Zucco Campelli percorrendo il sentiero 101 che passa sulla parte nord della montagna e il sentiero n° 30 "Stradini" che percorre il versate sud, è possibile effettuare anche il giro attorno al monte Sodadura.

Rifugi Vicini

Rifugio Baita Della Luna

"Rifugio Baita Della Luna"

Monte Sodadura

Altezza: 1700 mt

guarda scheda
Rifugio Sassi Castelli

"Rifugio Sassi Castelli"

Piani di Artavaggio

Altezza: 1700 mt

guarda scheda

"Rifugio Cazzaniga Merlini"

Barzio (Lecco)
Telefono:

+39 0341 997839

Cellulare:

+39 348 9048152

Pernottamento
e colazione

€ 26

Mezza pensione
con colazione

€ 40

Apertura:

 Aperto da metà giugno a metà settembre tutti i giorni, per il resto dell'anno tutti i weekend ponti e festività, infrasettimanale mercoledi e giovedi (su richiesta per gruppi, previa telefonata, anche altri giorni). I mesi di maggio e novembre sono dedicati alle nostre ferie perciò siamo chiusi.

Posti ristoro interni/esterni:

Internamente disponiamo di 75/ 80 posti, non abbiamo tavoli all'esterno.

Camere / Posti Letto / Bagni:

Il rifugio dispone di 24 posti letto suddivisi in 5 camere tutte con letti a castello come nella tradizione dei rifugi. Il bagno e la doccia situati nella zona notte sono in comune. I cani NON sono ammessi all'interno del Rifugio.

Gestione / Proprietà:

 Gestione Elena Sangalli - proprietà A.N.A. Lecco (Associazione Nazionale Alpini)