"Rifugio Giuseppe Garibaldi"

Altezza

2548 mt.

Tempo percorso

3:0 h

Gruppo montuoso

Adamello

Località

Conca del Venerocolo

Descrizione:

Il vecchio rifugio Garibaldi, situato nella conca del Venerocolo a quota m. 2548, venne costruito nel 1894, con grande sforzo della Sezione. Fu realizzato anche per spirito patriottico degli alpinisti italiani per non essere meno degli alpinisti austriaci , che avevano costruito il rifugio Mandrone. Il nome Garibaldi fu scelto per ricordare lo scontro avvenuto a Vezza d’ Oglio il 4 luglio1866 tra austriaci e garibaldini, conclusosi sfortunatamente per questi ultimi. Durante la prima guerra mondiale il rifugio fu trasformato nell’ infermeria Carcano, che faceva parte di un grosso complesso militare costruito nella zona. Il vecchio rifugio rimase attivo fino al 1958, quando venne sommerso dalle acque del lago nato dalla costruzione della nuova diga. Nel 1959 venne inaugurato l’ attuale rifugio costruito dall’ ENEL in sostituzione del più “storico” vecchio rifugio. Il rifugio Garibaldi, uno dei principali punti di appoggio per l’ascensione alla vetta dell’Adamello, è inserito nel panorama di un’ampia valle, selvaggia anche se antropizzata, chiusa da pareti granitiche tra le quali la Nord del Monte Adamello, che ne è sicuramente la regina. Questo itinerario propone una visita completa alla valle e ai suoi ghiacciai.

Come arrivare:

La Val d’Avio è una convalle della Val Camonica: a quest’ultima si arriva dall’autostrada A4 (uscite Seriate o Ospitaletto) seguendo le indicazioni per Edolo-Val Camonica. Giunti a Edolo si prosegue verso il Passo del Tonale fino a Temù. Dal centro del paese si prende a destra la strada che risale la Valle dell’Avio (indicazioni), che si percorre tutta in direzione delle dighe. Giunti a Malga Caldea, in corrispondenza di un piano, la strada è interrotta da una sbarra dove si parcheggia l’auto.

Escursioni principali:

1. al Passo Venerocolo (m. 3136) in 2 ore
2. al Rifugio Corno d'Aola (m. 1920) in 6 ore
3. al Rifugio Tonolini (m. 2450) in 5 ore
4. al Passo Premassone (m. 2847) in 3 ore
5. al Rifugio Gnutti (m. 2166) per il Passo Premassone in 5 ore
6. al Rifugio Aviolo (m. 1930) per il Passo delle Gole Larghe in 6 ore
7. al Lago Pantano (m. 2378) in 1 ora emmezza circa
8. al Passo Brizio (m. 3147) in 2 ore
9. al Rifugio Lobbie (m. 3040) in 3 ore
10. al Rifugio Città di Trento (m. 2449) in 5 ore
11. al Monte Adamello (m. 3539) per il Passo Brizio in 5 ore
12. al Corno Bianco (m. 3434) in 4 ore 13. alla Cima Venerocolo (m. 3323) in 4 ore 14. al Corno Baitone (m. 3331) in 6 ore.

Rifugi Vicini

Rifugio Malga Stain

"Rifugio Malga Stain"

Gruppo Baitone - Adamello

Altezza: 1832 mt

guarda scheda
Rifugio Prudenzini

"Rifugio Prudenzini"

Adamello

Altezza: 2235 mt

guarda scheda

"Rifugio Giuseppe Garibaldi"

Temu' (Brescia)
Telefono:

+39 0364906209

Cellulare:

+39 3395236327

Pernottamento
e colazione

-

Mezza pensione
con colazione

-

Apertura:

 Aperto da fine giugno a fine settembre.

Posti ristoro interni/esterni:

Camere / Posti Letto / Bagni:

Dispone di 110 posti letto

Gestione / Proprietà:

 Odoardo Ravizza