"Rifugio Lusia"

Altezza

2056 mt.

Tempo percorso

0:30 h

Gruppo montuoso

Valle di Fassa

Località

Lusia

Descrizione:

Il Rifugio Lusia è un comodo e gustoso punto di ristoro, con sale interne dove stare al caldo e spazi esterni per mangiare o fare un aperitivo con vista. Perfetto anche per dormire in quota con 18 posti letto distribuiti in sette stanze, ognuna con i propri servizi riservati.
Una struttura ricca di storia e cultura che da oltre cento anni accoglie sotto il suo tetto pellegrini, escursionisti e chiunque abbia bisogno di un caldo e accogliente riparo, mentre si trova in questa paradisiaca conca verde sulle Dolomiti. 
A darvi il benvenuto quest’anno ci siamo noi. Herman, rifugista fassano che da anni si occupa di ospitalità in quota e Simona, nata e cresciuta tra le viti di campagna e ora Sommelier e Food Manager laureata. 
Una nuova gestione che vuole essere una ventata di aria fresca su queste cime, che spaziano tra la catena del Lagorai e quella del Catinaccio, con tante nuove esperienze ed un entusiasmo speciale.

Ci sono molti motivi per arrivare qui su!
8 motivi che rendono unico e speciale il Rifugio Lusia.

1. All'Alpe Lusia si dorme a 2056 mt.
Riposo garantito nella tranquillità della vallata
Il Rifugio Lusia è il luogo più alto dove poter dormire sull’Alpe Lusia.
Si posiziona infatti a 2056 mt, e per questo dormire qui è già di per sé un’esperienza da non perdere quando si è in vacanza in queste zone. Il dolce riposo è assicurato dalla comodità delle nostre stanze, dal caldo piumino che anche d’estate accompagna le notti dolomitiche e dal silenzio della natura che ci circonda.
L’invito a vivere questa particolare esperienza vale sia per la stagione estiva che per quella invernale. Rimarrete certamente estasiati dallo scenario, lo affermiamo perché ne siamo sicuri!

2. Si raggiunge facilmente in diversi modi
Il nostro Rifugio è raggiungibile a piedi da Moena, dal Passo San Pellegrino e anche da Bellamonte. Potete arrivare da noi con una facile passeggiata tra i prati, o con un sentiero più ripido nel bosco.
Se vorrete salire e vincere facile, scegliete gli impianti,
Per i più pigri: se volete potete arrivare su anche con la vostra auto, c’è un percorso che risale nel bosco per circa 30 minuti, una strada forestale percorribile da anche auto di piccola cilindrata. In alto il piccolo parcheggio comunale può ospitare fino a 10 macchine.
Non vi suggeriamo di salire in auto, per il rispetto imprescindibile dell’ambiente montagna, ma se si tratta di una motivazione valida, o di persone che altrimenti non potrebbero salire e godere della bellezza del luogo allora avanti!
Naturalmente, a tutti i mountain lovers, consigliamo vivamente la salita a piedi, ne vale certamente la strada il fare una piacevole camminata con questo scenario!

3. Gestione giovane e innovativa
Dall’estate 2021 i gestori siamo noi, piacere di conoscervi!
Herman è maestro di snowboard e super sportivo, vi può consigliare le escursioni migliori da fare in estate e anche i freeride speciali durante l’inverno. Herman ha lavorato per 5 anni con Stefano, suo papà, nel rifugio Baita Cuz della zona del Buffaure, acquisendo molta esperienza. Ha dalla sua una grande capacità ed abbastanza carica di entusiasmo per buttarsi in una nuova avventura, con un rifugio tutto suo. Anche lo staff qui è giovane, i ragazzi in sala, in cucina, nelle camere, sono tutti giovani e molto attivi!
Simona è marchigiana, ha studiato Economia e commercio internazionale, ed ha un Master in Wine Export Managment.
È sommelier di secondo livello.
Si è trasferita in Val di Fassa, dopo anni in cui ha vissuto la Valle come turista, proprio qui ha trovato l’amore e la voglia di mettersi in gioco con questo progetto.
Il Rifugio Lusia sarà sempre aperto per il pernottamento e avrà esperienze e servizi per arricchire il soggiorno degli ospiti. Aperto tutti i giorni dalle 11.30 a partire dal 29 maggio fino a inizio ottobre, e in inverno da inizio dicembre fino ad aprile.

4. Ospitalità vera e diffusa
Che siate Bikers esperti o meno, amanti di percorsi semplici o appassionati di discese più impegnative, Trekkers con la voglia di percorrere sentieri che hanno fatto la storia degli ultimi 150 anni, o anche famiglie con bimbi al seguito che ricercano natura, comodità, buon cibo ed educazione naturalistica, al Lusia troverete ciò che cercate.
Ma il Rifugio Lusia è luogo speciale anche per i Dog Lovers che viaggiano felicemente con il loro cane al seguito, qui anche per la notte qui si accettano con piacere, ma anche per coppie o gruppi di amici che vogliono dedicarsi alla pratica della Food & Wine Experience.
Ecco, per ognuno di questi ospiti al Rifugio Lusia ci sarà un caldo benvenuto e un posto accogliente, molto speciale.

5. Un luogo, Due Valli
Il Rifugio Lusia si trova sulla linea di confine tra i territori delle due valli di Fassa e Fiemme, un luogo che è stato nel tempo ed è ancora crocevia e unione di cultura ed esperienze.
Con il vantaggio di essere facilmente raggiungibile da Moena e da Bellamonte, gode di una vista privilegiata sulle Dolomiti che caratterizzano queste zone.
Un rifugio con annesso anche un bivacco, che ha un focolare caloroso sempre acceso per chi percorre i sentieri che portano in questa particolare conca panoramica.

6. Doppie eccellenze eno-gastronomiche
Il Rifugio Lusia è differente dagli altri rifugi anche perché fonde due scenari gustativi regionali che garantiscono un’esperienza unica.
Una cucina vera, tipicamente montana e pregiata, dove i genuini sapori dei piatti tipici e dei prodotti caseari dei pascoli alpini, si sposano in maniera eccellente con le virtuose tipicità enologiche e dolciarie Marchigiane.
Il menù del Rifugio Lusia propone infatti ingredienti locali, prodotti a km0, sapori di vera montagna, da gustare con vini pregiati provenienti dall’azienda QUACQUARINI di Serrapetrona | MC.
La caratteristica peculiare del vino che potrete degustare è il particolare metodo di vinificazione; infatti è l’unico Spumante Rosso Doc a subire tre diverse e successive fermentazioni.

7. Rifugio Alpino con servizi da Hotel
Il Rifugio Lusia è un rifugio montano escursionistico con i servizi di un Hotel dove 5 stanze doppie e 2 quadruple mansardate, assicurano il pernottamento in rifugio come esperienza sempre possibile e piacevole.
Di diversa tipologia, singole, matrimoniali e family, tutte le camere hanno bagno privato e comprendono il servizio di mezza pensione.
Il riposo nelle nostre confortevoli stanze restituisce il pieno di energie nella tranquillità più assoluta dei 2000 metri di quota del Passo Lusia.
È inoltre possibile richiedere il LUNCH BOX, prenotabile in anticipo la mattina, o il giorno precedente, che include oltre alla copertina, un delizioso cestello per il pic nic. Ci sono anche alcuni giochi per bambini in esterno e prese per la ricarica delle e-bike.

8. È ricco di storia
La costruzione del Rifugio Lusia risale alla fine del 1800 ad opera d’un certo Bernardi di Predazzo. I primi turisti che giungevano erano persone che percorrevano, per svago o per professione, la strada che collegava Monaco a Venezia.
Nei lavori di ristrutturazione del 1998 è stata trovata dall’archeologo sig. M. Degiampietro una punta di lancia in bronzo (3500-1000 a.c.). Ricco di cimeli, sul muro il ricordo della prima desmontegada di Predazzo, racconti di guerra e minerali a decorare ogni dove.

 

Come arrivare:

Dalla cabinovia dell' alpe Lusia in 30 min circa oppure sempre in mezz' ora dalla cabinovia di bellamonte; è anche possibile raggiungerci in macchina per la strada comunale sterrata che parte da moena.

Escursioni principali:

Siamo il punto di partenza ideale per visitare i laghi di Lusia e tutte le cime circostanti

Rifugi Vicini

Capanna Cervino

"Capanna Cervino"

Pale di San Martino di Castrozza

Altezza: 2084 mt

guarda scheda
Rifugio Capanna Passo Valles

"Rifugio Capanna Passo Valles"

Pale di San Martino di Castrozza

Altezza: 2032 mt

guarda scheda

"Rifugio Lusia"

Predazzo (Trento)
Telefono:

-

Cellulare:

+39 3331951383

Pernottamento
e colazione

-

Mezza pensione
con colazione

€ 75

Apertura:

 Aperto da inizio giugno a fine settembre e da dicembre a fine marzo

Posti ristoro interni/esterni:

80 interni / 150 esterni

La cucina del Rifugio Passo Lusia di Moena

Mangiare bene in un locale accogliente e curato o sulla terrazza esterna con vista sulla infinita catena del Lagorai e sulle cime delle Pale di San Martino. Al Rifugio Passo Lusia ritroverai i tipici sapori ladini accompagnati dalla calorosa accoglienza e cordialità che ci contraddistingue.
La cucina del Rifugio Passo Lusia in Val di Fassa è tipicamente montana e pregiata, dai classici e gustosissimi piatti di polenta, salsicce, formaggio fuso, funghi e selvaggina alle grigliate di carni e verdure fresche, i taglieri di salumi e formaggi trentini, la pasta con cacciagione, le minestre d’orzo e i più semplici minestroni di verdura.
Soprattutto da non perdere i nostri gustosi “strangolapreti con gamaite” (spinaci selvatici).
Insomma, al Rifugio Passo Lusia troverete tutti i genuini sapori dei piatti tipici e dei prodotti caseari dei nostri pascoli alpini.

Camere / Posti Letto / Bagni:

Le camere del Rifugio Passo Lusia sono perfette per riposare dopo una lunga giornata di escursioni in Val di Fassa, circondati dalle Dolomiti.
Di diversa tipologia, singole, matrimoniali e family, tutte le camere sono dotate di servizi privati. Il riposo nelle nostre confortevoli stanze restituisce il pieno di energie nella tranquillità più assoluta dei 2000 metri di quota del Passo Lusia.
Arredate in stile rustico ed accogliente donano relax e l’atmosfera indimenticabile dell’alba e del tramonto in alta montagna.
Tutte le camere sono dotate di bagno privato e comprendono il servizio di mezza pensione al costo di 75€ a persona.
 
Dai prezzi è esclusa la tassa di soggiorno di € 2,00 a persona a notte, da pagare in loco dai 14 anni per massimo 10 notti.

Cimon de la pala: Camera matrimoniale. Può essere scelta uso singola o con due ospiti
Cima viezzena: Camera matrimoniale. Può essere scelta uso singola o con due ospiti
Piz meda: Camera matrimoniale
Roda de vael: Camera doppia (due letti singoli)

Gestione / Proprietà:

 Nuova gestione da giugno 2021.

 

  

Inizia la gestione di Simona Quacquarini ed Herman Cuz

Sull’Alpe di Lusia, proprio nei prati dove la Val di Fassa e la Val di Fiemme si incontrano, c’è il Rifugio Lusia. 
Una struttura ricca di storia e cultura che da oltre cento anni accoglie sotto il suo tetto pellegrini, escursionisti e chiunque abbia bisogno di un caldo e accogliente riparo, mentre si trova in questa paradisiaca conca verde sulle Dolomiti. 
A darvi il benvenuto quest’anno ci siamo noi. Herman, rifugista fassano che da anni si occupa di ospitalità in quota e Simona, nata e cresciuta tra le viti di campagna e ora Sommelier e Food Manager laureata. 
Una nuova gestione che vuole essere una ventata di aria fresca su queste cime, che spaziano tra la catena del Lagorai e quella del Catinaccio, con tante nuove esperienze ed un entusiasmo speciale.
Il Rifugio Lusia è un comodo e gustoso punto di ristoro, con sale interne dove stare al caldo e spazi esterni per mangiare o fare un aperitivo con vista. Perfetto anche per dormire in quota con 18 posti letto distribuiti in sette stanze, ognuna con i propri servizi riservati.