"Rifugio fratelli Longoni"

Altezza

2450 mt.

Tempo percorso

2:30 h

Gruppo montuoso

Bernina

Località

Sassa Entova

"Rifugio fratelli Longoni"

Chiesa in valmalenco (Sondrio)
Telefono:

+39 0342451120

Cellulare:

+39 3483110010

E-mail:

negrinielia@gmail.com

Pernottamento
e colazione

€ 25

Mezza pensione
con colazione

€ 42

Descrizione:

Il Rifugio Longoni è situato a 2450 mt. ospita più di trenta persone in camere da 4 letti, da 6 letti, ed un camerone da 17 cuccette, il rifugio costruito nel 1938 su una magnifica balconata affacciata sulla Valmalenco con un panorama sul Monte Disgrazia, Agli ospiti offre una ottima cucina locale, Dotato di docce ed acqua calda nei servizi comuni, letti con piumoni, lungo l’itinerario  escursionistico dell’Alta Via della Valmalenco e del Tour del Bernina, è base di partenza per le vette della Sassa di Fora, PizzoTremogge, Pizzo Malenco, Sassa Entova, Piz Gluschaint, per le traversate in Val di Fex, al Rifugio Marinelli passando per il Ghiacciaio dello Scerscen inf. e per il Lago Palù passando per il Sasso Nero. Per chi volesse venire per la prima volta al Rifugio consiglio la salita da Chiareggio passando per l’Alpe Fora e la magnifica conca della Piana di Fora, un  ambiente tra i più spettacolari dell’ Valmalenco e della Provincia di Sondrio.

Come arrivare:

A piedi da Chiareggio

Tempo: 02:30  Dislivello: 850mt
Tipo: Escursionista 

A piedi da San Giuseppe
Tempo: 02:30  Dislivello: 850mt
Tipo: Escursionista 

A piedi da Passo Maloia
Tempo: 07:00  Dislivello: 1200mt
Tipo: Escursionista Esperto 

In mountain bike da San Giuseppe
Tempo: 01:30  Dislivello: 850mt 

In funivia da località Lago Palù, Funivia del Bernina, ore 4,00 

Escursioni principali:

Trekking dell'alta via della Valmalenco- Tour del Bernina- Ascensioni: Pizzo Tremoggia 3441 m, Sassa Entova - Pizzo Malenco, Sassa Fora, piz Gluschaint, Traversate in Val di Fex- alla Capanna Marinelli, Alta via Alpina del BerninaTour.

Escursioni
PASSO TREMOGGIA (2 ore, 550 m dislivello, E)
L'escursione al Passo Tremoggia segue delle evidenti tracce segnalate con bolli bianche-rossi che partono dal pennone della bandiera del rifugio che si incontra sul sentiero che arriva da Chiareggio, Escursione di grande respiro, grandioso il panorama sul Disgrazia, e la salita nel bacino Entova- Malenco- Tremoggia, molto suggestivi i laghetti morenici al Passo Tremoggia e grandioso il panorama in Val di Fex.
ESCURSIONE AL GHIACCIAIO DELLO SCERSCEN- EX-SCI ESTIVO
( 2 ore e mezza, 600 m dislivello, EE)
Dal rifugio seguire il sentiero della variante dell'alta via che porta alla Marinelli dal Vallone dello scerscen attraverso la forcella d'Entova, Notevole il Panorama sul gruppo del Bernina.
RIFUGIO LONGONI - VAL DI FEX - SILS -ENGADINA 
(6 ore, 550 m dislivello, EEA)
Itinerario di grande respiro, si segue il percorso segnalato fino al Passo Tremoggia, si scende   la piccola conca del Ghiacciaio del Tremoggia, (utili i ramponi) si scende verso destra su sfasciumi seguendo alcune tracce e ometti, fino ad attraversare il grosso torrente che scende dal ghiacciaio del passo Scerscen, ( attenzione) le tracce sono ora più evidenti fino a raggiungere la strada sterrata che percorre tutta la val di Fex, Percorso molto bello, tra Valmalenco ed Engadina.
Mountain bike
DA SAN GIUSEPPE A PIAN DEI BUOI SCERSCEN 
(2 ore e 20, 1300 m dislivello, Difficile)
Strada sterrata Alpe Entova- Teleferica Rifugio Longoni
Ascensioni
TRAVERSATA -SASSA ENTOVA- PIZZO MALENCO- PIZZO TREMOGGIA 
(5 ore, 1200 m dislivello, poco difficile)
L' ascensione più interessante dal Rifugio, La Cresta della Sassa d'Entova con passaggi di II° e III° grado friabile; il passaggio nel diedro verso la Valmalenco al pizzo Malenco III°, la salita finale al pizzo Tremoggia, e la discesa lungo il ghiacciaio dello Scerscen o al passo tremoggia dalla val Fex fanno diventare questa salita un' ascensione alpinistica completa di notevole interesse e soddisfazione...(da provare)
3:00 ORE 350 m Poco Difficile
CANALI SUD-EST PIZZO TREMOGGIA
(3 ore, 350 m dislivello, poco difficile)
Dal Rifugio seguire la traccia che sale al Passo Tremoggia, superata la fascia rocciosa della piana di Fora, (sopra le cascate) salire i ghiaione seguendo il torrente che scende dal ghiacciaio del Malenco superate le fasce rocciose tra detriti di caratteristiche rocce calcarree del Pizzo Tremoggia si raggiunge la vedretta del Malenco -Tremoggia, qui, inbragati e ramponati si sale il canale centrale che porta direttamente a pochi metri dalla vetta del Pizzo Tremoggia, ascensione di grande soddisfazione, da effetture all'inizio di stagione con il canalone perfettamente innevato.

Apertura:

 Aperto da fine maggio a fine settembre

Posti ristoro interni/esterni:

34 posti interni e 18 esterni

Camere / Posti Letto / Bagni:

5 camere per 32 posti letto

Gestione / Proprietà:

 Negrini Elia - Cai Seregno