"Rifugio Bella Vista"

Altezza

2845 mt.

Tempo percorso

1:0 h

Gruppo montuoso

Val Senales

Località

Maso Corto

"Rifugio Bella Vista"

Senales (Bolzano)
Telefono:

+39 0473 679130

Cellulare:

-

E-mail:

info@schoeneaussicht.it

Pernottamento
e colazione

Mezza pensione
con colazione

Verificare telefonicamente o via email

Descrizione:

Bella Vista. Altro nome non si poteva dare a questo rifugio. Circondato dalle alte vette della Val Senales, è un luogo speciale che regala un panorama d’incanto da ogni finestra, persino dai bagni e dalle docce.
La filosofia del regionale, stagionale e fresco dell’Hotel Rosa d’Oro si ritrova anche qui in alta quota, dove strudel e canederli profumano ancora di più … raccontano un territorio dall’alto delle sue vette!
Coppie, famiglie, gruppi di amici ed escursionisti possono scegliere tra camere doppie, multiple ed una camerata, tutte accoglienti e arredate con il tipico gusto altoatesino. Intorno alle stube quattro chiacchiere in compagnia, una partita a carte e magari un po’ di musica.
Alle 22.00 “silence” , è il momento di abbassare la voce, dedicarsi a qualche buona lettura e prepararsi per la notte. Tutti a nanna entro la mezzonotte, per un buon sonno nel silenzio dell’alta quota … pronti per una nuova e splendida giornata!
Anche al rifugio la comodità alpina, tanto amata da chi si trova in visita nel nostro paesaggio montano unico, è al centro delle nostre attenzioni. Le specialità assolute del nostro rifugio sono le costolette e lo strudel di mele, che a queste altitudini riesce sempre perfettamente.
 

Come arrivare:

La strada per la Val Senales
Uscita autostrada A22 Bolzano Sud. Prendere la superstrada “MEBO” per Merano. Proseguire la strada seguendo le indicazioni per il Passo di Resia. Dopo ca. 15 km, dietro la variante di Naturno, deviate seguendo le indicazioni per la Val Senales e raggiungete dopo ulteriori 23 km la località di Maso Corto, in fondo alla valle.
IN INVERNO
A Maso Corto
Si consiglia di arrivare a Maso Corto entro le ore 15.00 per poter raggiungere il rifugio in tutta tranquillità. Arrivati a Maso Corto, fatevi aprire la sbarra alla fine del parcheggio, prima della funivia, e proseguite in macchina ancora per ca. 150 m. Arrivati alla curva che piega a sinistra alla fine della via, sulla destra vedete la casetta di legno della nostra teleferica.
Teleferica
Qui potete cambiarvi e indossare comodo abbigliamento invernale da montagna e scaricare i bagagli. Alla destra dell’edificio si trova una scala in legno che conduce attraverso una porta, sempre in legno, all’interno della stazione a valle della teleferica. Potete depositare i vostri bagagli a sinistra, sotto il cartello “Arrivi”. Saremo noi ad occuparci del trasporto bagagli fino al rifugio.
Bagagli
Il trasporto bagagli tramite teleferica da Maso Corto al Rifugio si effettua alle ore 10.00 e alle ore 16.00.
Parcheggio macchina 
Per favore riportare la macchina al grande parcheggio gratuito oltre la sbarra.
Tickets
Alla stazione a valle della funivia del Ghiacciaio della Val Senales, a seconda della natura e della durata del vostro soggiorno, potete acquistare:
Lo Skipass (consiglio: dopo le ore 15 la salita per chi è appena arrivato è gratuita se si acquista lo skipass giornaliero per il giorno successivo).
Oppure la corsa singola o andata e ritorno. Per chi va a piedi esiste il ticket AVVENTURA GHIACCIAIO, che comprende salita e discesa con la funivia del ghiacciaio, con la seggiovia del Grawand e con la seggiovia Gletschersee. Costo € 30.
Ora salite con la funivia del Ghiacciaio fino alla stazione a monte del Grawand.
Per il Rifugio con sci e snowboard
Dalla stazione a monte scendete lungo le piste Grawand e Gletschersee e raggiungete la stazione a valle della seggiovia Hintereis, che prenderete in salita. Nell’ultimo terzo della pista tenetevi sulla destra e fate attenzione al cartello per il Bella Vista. Così arriverete direttamente al rifugio.
Per il Rifugio a piedi
Una volta arrivati alla stazione a monte della funivia, appena fuori troverete davanti a voi la stazione a monte della seggiovia dello Grawand (Seggiovia Grawand nr.2). Il nome o il numero della seggiovia è tuttavia segnato solo sulla cartina.
Alla seggiovia mostrate il ticket AVVENTURA GHIACCIAIO che vale per un viaggio di andata e ritorno (dopo l’ultimo pernottamento al rifugio). Avvicinatevi alla parte sinistra della stazione della seggiovia fino ad un cancelletto. Arriverà l’addetto a controllare il biglietto e, fatta rallentare la seggiovia, a farvi accomodare.
Se ci fosse vento (sul ghiacciaio può soffiare piuttosto forte!) copritevi bene dal freddo perché starete seduti per almeno 20 minuti, esposti alle intemperie. A volte in inverno si possono trovare temperature estreme!
Dopo la prima seggiovia proseguite con la seconda seggiovia del Gletschersee, dopodiché proseguite per ca. 10 minuti a piedi fino ad arrivare alla stazione a valle della seggiovia Hintereis che vedrete davanti a voi. Sopra la stazione a valle si intravede già il rifugio Bella Vista.
Tenendosi a destra della stazione della seggiovia Hintereis si prende la salita che porta sotto il tracciato della seggiovia, prima ripida ma dopo poco diventa più lieve, seguendo con cautela la pista verso sinistra, tenendosi sempre sulla destra, per ancora 15 – 20 minuti arrivando al rifugio Bella Vista dopo un ultimo rettilineo in lieve pendenza.
Passaggio in motoslitta
Siamo felici di venirvi a prendere in motoslitta alla stazione a valle della seggiovia Hintereis.
Se doveste mancare l’ultima corsa dell’Hintereis, o se lo skilift fosse fermo per altri motivi, chiamateci e verremo a prendervi con la motoslitta. Chiamateci per avvisarci prima di prendere la seggiovia al +39 0473 66 21 40.
Per il servizio c’è un costo aggiuntivo di € 10 per coppia. Se possibile vi veniamo a prendere prima di mezzogiorno o dopo le 15, per evitare l’ora di punta del rifugio.
Come arrivare alla casa doganale
Dal rifugio verrete accompagnati, a seconda delle condizioni atmosferiche, a piedi, con la motoslitta o con il gatto delle nevi lungo la pista battuta fino alla casa doganale, dove verrete aiutati con i bagagli. Gli ultimi metri attraverso il paesaggio innevato si possono percorrere solo a piedi, ma noi saremo con voi. All’interno della casa doganale vi verrà spiegato come utilizzare la stufa a legna e saremo a disposizione per rispondere a tutte le domande sulla casetta e sulla sua storia.
Abbigliamento ed equipaggiamento consigliati  
Importante avviso per chi va a piedi e per gli escursionisti invernali: considerate che vi trovate in un territorio alpino ad alta quota in inverno e che le temperature possono scendere fino a oltre -20°C. Per l’abbigliamento è obbligatoriamente da considerare: stivali da neve alti, o scarpe da trekking calde e impermeabili, intimo lungo da neve, pantaloni da sci, giaccone caldo, sciarpa, cappello e guanti spessi. Non dovrebbero mancare neanche gli occhiali da sole o da sci e una crema solare con elevato fattore di protezione. Vi consigliamo la crema solare della nostra linea cosmetica GLACISSE con fattore di protezione 30. Per altre richieste o in caso di condizioni atmosferiche estreme siamo sempre a disposizione al numero: +39 0473 679130.
IN ESTATE
Per il Rifugio Bella Vista, con partenza da Maso Corto
Si consiglia di arrivare a Maso Corto nel primo pomeriggio, per poter raggiungere il rifugio in tutta tranquillità con una escursione di circa 2,5 ore. Se invece raggiungete in funivia la stazione a monte, dovrete affrontare solo una bella passeggiata di circa 1 ora.
Se, oltre allo zaino in spalla, avete più bagagli, potete lasciarli alla nostra teleferica che si trova oltre la sbarra alla fine del parcheggio. Alla destra dell'edificio si trova una scala in legno che, attraverso una porta di legno, conduce alla teleferica. Sotto il cartello "ARRIVO" potete depositare i vostri bagagli, che verranno recapitati al rifugio al mattino o alla sera. Vi preghiamo di comunicarci in anticipo questa vostra necessità per telefono (+39 0473 79130). Ricordate che ci troviamo in alta montagna e che è bene affrontare la salita con abbigliamento da montagna adeguato e sempre con qualcosa da bere. Una volta depositati i bagagli dovete tornare indietro e lasciare la macchina nel grande parcheggio oltre la sbarra.
Itinerario
Da Maso Corto (2011 m) seguire sempre la marcatura 3 sul vecchio sentiero "Hüttenweg" attraverso la valle Oberbergtal e attraverso i pendii sotto la punta delle Frane in salita fino al "Stueteben" e in lieve salita attraverso i pendii in direzione nord fino al rifugio (2842 m); da Maso Corto 2:30 ore.
Variante
A Maso Corto si prende la Funivia Ghiacciai Val Senales che porta alla più alta stazione a monte dell’Alto Adige (3.212 m). Da qui, seguendo il sentiero n. 3, si arriva al rifugio Bella Vista (2.842 m).

Escursioni principali:

Dal Bella Vista partono diversi sentieri ben mantenuti verso i vicini rifugi della Ötztal. Se si è dotati della giusta esperienza e del giusto equipaggiamento si possono anche raggiungere le cime delle immediate vicinanze, come il Similaun, la Punta Finale e la Palla Bianca.

Il Bella Vista può diventare una tappa del percorso del Sentiero Europeo E5 con solo una brevissima deviazione. Dopo Vent potete abbandonare il sentiero E5 e prendere al bivio la diramazione che va verso la Valle di Rofen, salendo fino alla malga Rofen. Sulla cima del Giogo Alto il sentiero si divide. Seguite le indicazioni per il Giogo Alto, a 2865 m. Una volta arrivati in cima siete già in Alto Adige. Seguendo il sentiero numero 3b arriverete al nostro rifugio. 
Per tornare da qui al sentiero E5 proseguite lungo il sentiero 3 fino alla stazione a monte della funivia al Grawand. Da qui il sentiero numero 8 conduce a lato del Lago di Finale fino al Lago di Vernago in Val Senales, dove potrete proseguire sul Sentiero Europeo.

Storia del Sentiero Europeo E5
Hans Schmid, originario della cittadina bavarese di Sonthofen, aveva sognato a lungo di attraversare le Alpi a piedi. Nel 1969 riuscì finalmente a trasformare il suo sogno in realtà e si mise in cammino da Sonthofen fino a Bolzano. Poco dopo venne contattato dall’Associazione Escursionisti Europei che lo incaricò di sviluppare un nuovo sentiero che partisse dal Lago di Costanza e arrivasse a Venezia. Nel 1972 venne inaugurato il Sentiero Europeo E5, simbolo dell’ideale di un’Europa unita, che raccorda monti, persone e Paesi.
Oggi sull’E5 si incontrano escursionisti e appassionati di mountain bike. Il sentiero completo è lungo 470 chilometri e raggiunge altezze fino ai 3000 metri. È percorribile in 26 tappe. I numerosi rifugi lungo il suo percorso consentono agli escursionisti di pianificare le tappe in modo del tutto individuale e di incontrare altri appassionati e fare nuove conoscenze.

Apertura:

 Verificare telefonicamente o via email.

Posti ristoro interni/esterni:

Camere / Posti Letto / Bagni:

Sapientemente ristrutturato nel 2006, il Bella Vista accoglie i suoi ospiti con varie tipologie di camere, tutte rivestite di legno e arredate con tessuti della tradizione. Nuove linee e geometrie nei grandi bagni comuni, affacciati sulla natura e inondati di luce.
 

Gestione / Proprietà:

 Paul Grüner